Crisalide Energia Srl

pistoia pellet - toscanaSiamo un’azienda giovane e dinamica che fonda la sua forza produttiva sulla efficienza collettiva tra industria, aziende del legno, banche ed università.

Il cuore del pulsante del progetto Pistoia Pellet è dato dal cogeneratore a biomasse in grado di produrre energia termica a costo 0 consentendoci di mettere sul mercato più che prodotti dei veri concetti innovativi ed unici.

Pistoia Pellet è un progetto del tutto innovativo che propone prodotti e servizi rispettosi della sostenibilità ambientale data dalla filiera corta. Pistoia Pellet offre una linea di prodotti proveniente esclusivamente dalle zone che garantiscono una miglior qualità del prodotto sia dal punto di vista della resa che da quello ecologico.

Nel moderno stabilimento inaugurato nel 2016 ubicato in Campo Tizzoro – Comune di San Marcello Pistoiese (PT), zona strategica sia per l’approvvigionamento della materia prima, sia per l’organizzazione logistica delle consegne, viene utilizzato il 100% di legno proveniente esclusivamente da foreste locali dell’Appennino ToscoEmiliano in un raggio non superiore ai 50 km.

Pistoia Pellet può vantarsi, caso più unico che raro, di essere una produzione pellet di legno esclusivamente italiano (raggio 50 km), prodotto in Italia.

Il pellet di Pistoia Pellet è un prodotto che deriva esclusivamente da cippato di legno vergine. Il prodotto pellet esprime un potere calorifico inferiore (pci) molto alto (> 5,2 kWh/kg) e un tasso di ceneri estremamente basso che gli permette ampiamente di rientrare nei parametri del disciplinare EnPlus A1.

La struttura della società permette anche di fornire private label creando di volta in volta in base alle esigenze prodotti con etichetta indicata dal cliente.

 

La certificazione EnPlus A1

Nel 2010 entra in vigore la certificazione ENplus (norma europea EN 14961-2) dell’Istituto Tedesco del Pellet “Deutsches Pelletinstitut”.

La ENplus non è una normativa limitata al solo prodotto, bensì coinvolge altri attori integrando nella certificazione oltre alla fase produttiva anche tutta la catena di consegna e commercializzazione.

L’istituzione del numero identificativo del pellet è un ulteriore marchio di garanzia per il consumatore finale che  attraverso tale attribuzione può avere la piena tracciabilità del pellet. Inoltre è prevista una verifica annuale degli impianti produttivi, per cui il produttore che decide di aderire a certi standard di produzione è altresì disponibile a controlli di verifica che possono avvenire in ogni momento.

L’ENplus si caratterizza per tre categorie di pellet, ma il più rilevante per il consumatore finale è certamente la categoria A1 che si fonda su criteri altamente severi. Tale categoria è la funzione parametrica con cui il consumatore finale potrà confrontare e mettere in relazione i vari prodotti e relativi produttori.

In sostanza la nuova certificazione è uno strumento di maggior trasparenza nel mercato europeo del pellet, il tutto a favore dell’utente finale.

La nostra certificazione

La nostra certificazione EnPlus A1

Elenco dei produttori Italiani certificati